Romaine Brooks – Approfondimenti

Le fonti su Romaine Brooks sono scarsissime. In italiano c’e’ solo un esauriente articolo di Meryle Secrest sul n. 41 (Aprile 1986) di FMR che e’ assolutamente introvabile e da cui ho attinto a piene mani.

Sullo stesso numero Corinna Ferrari commenta in maniera superba le riproduzioni dei dipinti della pittrice. Sempre della Secrest per i tipi della Doubleday segnalo il volume: “Between Me and My Life” (1974), esaurito, che e’ l’unica biografia ed anche l’unica opera di un qualche peso esistente sulla pittrice.

Romaine Brooks scrisse anche un manoscritto autobiografico intitolato : “No Pleasant Memories” che e’ custodito al National Museum of American Art a Washington. Circa 15 anni fa si parlo’ di pubblicarlo ma poi non se ne fece nulla.
Tom Antongini, autore de “L’immorale testamento di mio zio Gustavo” ed amico-segretario per molti anni di Gabriele d’Annunzio, ha lasciato un paio di libri (“D’Annunzio Intimo” e “D’Annunzio Segreto”) pettegoli e da prendere con le molle sugli ….usi e costumi del poeta.
I piu’ completi e noti biografi di D’Annunzio (Paolo Alatri, Pietro Chiara, Guglielmo Gatti, Philippe Julian) liquidano tutti la Brooks con poche righe e nulla di più.

Un grato ringraziamento a Massimo Galluzzi che ha acconsentito allo staff di gabrieledannunzio.it l’integrale pubblicazione del suo studio presente all’interno del sito web ( dannunziana ).

CORRELATI