Dimmi ( Daniele De Marchi )

Dimmi che fai tutta sola,
nella tua cameretta,
oggi che la scuola è chiusa
e sembra che sia festa.

Dimmi a che pensi,
e che emozioni vivi,
che musica accompagna
i lievi tuoi pensieri ?

Nella tua cameretta,
il mondo non esiste,
esclusa da ogni cosa
la vita è meno triste.

E pensi alla Domenica,
vissuta con le amiche,
gli sguardi del ragazzo,
che appunti nel tuo diario.

Laggiù nella tua stanza,
rinchiusa nel tuo mondo,
non senti la tristezza,
che uccide piano il sogno.

Ti invidio signorina,
invidio i tuoi segreti,
rimpiango le speranze,
i tuoi dolori ignoti.

Vorrei ascoltare ancora,
dalla tua voce lieve,
l’incanto che dilegua,
morendo come neve.

 

Poesie di Daniele De Marchi